Posted on

Conservazione del vino. Il 5° fattore chiave: gli odori

smells

Come molti altri prodotti alimentari, anche il vino in determinate condizioni può prendere odori esterni. Pur essendo protetto dalla bottiglia e dal tappo, tuttavia vi sono situazioni in cui odori indesiderati possono contaminare il vino.

Quindi il vino non dovrebbe essere conservato vicino a gasolio o altre sostanze chimiche, ma neanche vicino alle verdure. Le patate per esempio possono trasmettere le spore dei funghi al tappo modificando il gusto del vino.

Non è particolarmente nocivo, ma anche l’odore del fumo può pregiudicare il sapore del vino. Siccome è impossibile impedire che attraverso il tappo passino degli odori, il vino non dovrebbe rimanere per lunghi periodi in cucina, in garage o in luoghi dove vi sono odori forti. Se si deve per forza conservare il vino in luoghi simili, perché si ha solo quello spazio, si potrebbe pensare di utilizzare un frigorifero cantina che isola le bottiglie dagli odori esterni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *